Nuova discoteca Jko: concerti e ristorante, sì all’ampliamento

I gestori della discoteca Jko annunciano un ampliamento in grande stile. Ecco come sarà la nuova struttura, aperta anche alla musica live

JKO’ disco-club, 2015 l’anno della svolta. I titolari della nota discoteca cittadina di via Contivecchi a Cagliari, annunciano in grande stile un maquillage totale dei locali, ma soprattutto, potranno lavorare con tutte le autorizzazioni previste per legge sia per le serate danzanti, ristorazione e grandi eventi: «Abbiamo deciso di intraprendere un progetto a lungo termine – fanno sapere gli attuali proprietari della gestione – spendendo dei soldi sia per rifare totalmente la discoteca ancor più elegante, adeguata alle richieste dei clienti, con diversi generi musicali, 2 ampie sale e privè eleganti con vetrate e novità d’eccellenza e finalmente – proseguono – senza fiato sul collo o ansie sullo svolgimento delle serate stesse per via dei normali controlli. Infatti, in base alle modifiche adottate sul Puc su questa zona, tra l’altro marginale dalle case, le variazioni adottate in Comune da qualche tempo su questa zona, ci consentiranno di avere i carteggi e documentazioni che autorizzano di fatto sia di poter ballare, di fare ristorazione e di utilizzare (circa 1000 metri quadri di struttura), anche per concerti, serate di vario genere, eventi e serate danzanti. Siamo soddisfatti, anche perché ci sarà come sempre una forza lavoro non indifferente, tra barman, sicurezza, Pr, Organizzatori e tutti coloro i quali potranno lavorare serenamente e poter dare anche certezza ai giovani e meno giovani di avere un locale fruibile a 360 gradi».

IL CANTIERE. In via Contivecchi, proprio dirimpetto a via Lunigiana, a Cagliari (traversa viale Monastir), gli operai sono al lavoro senza sosta da più di un mese per poter consegnare il locale entro metà ottobre (in coincidenza con la riapertura della stagione invernale e della tanto attesa consueta inaugurazione). Impianto luci, audio, salottini, tavoli totalmente nuovi di zecca, pareti e privè e rifiniture in carton gesso completamente concepiti in grande stile ed eleganti, saranno il fiore all’occhiello della discoteca, in passato sulla lente di ingrandimento tra dissidi burocratici e qualche violazione di tipo amministrativo. Per ora, la cordata di imprenditori sardi e non che ha concepito il nuovo progetto discotecaro, rimane top secret (almeno in via ufficiale), sebbene le indiscrezioni trapelano tra i “corridoi della movida cagliaritana”, nei quali si fanno diversi nomi dei papabili e già annoverati e confermati condottieri del JKO’: «Autorizzazioni alla mano che stiamo per ritirare dagli uffici preposti – proseguono i referenti della gestione del JKO’ – il locale sarà interamente “un Nuovo Locale”, in grado di ospitare serate live, musica, serate danzanti ed eventi in genere. Abbiamo investito in tutto questo, nessuno vuole fare concorrenza sleale in città perché non è il modo di lavorare e di concepire chi vuol lavorare seriamente, ma consentire sia a noi di poter operare serenamente e di dare risposte certe alla gente, che vuole comunque divertirsi in modo sano e spensierato». (Alessandro Congia preprod.castedduonline.localmente.it )


In questo articolo: