Mancata tracciabilità e scarsa igiene dei locali: sanzionato ristoratore cinese nell’Iglesiente

Operazione dei carabinieri e dei Nas: i militari hanno constatato la presenza di 80 chili di cibo privo di tracciabilità oltre che la scarsa igiene dei locali e carenze strutturali

Ieri nell’Iglesiente, i carabinieri insieme ai NAS di Cagliari, hanno segnalato all’autorità amministrativa e sanitaria un 32enne  cinese, legale rappresentante di un ristorante etnico, poiché ritenuto responsabile di alcuni illeciti amministrativi.

I militari hanno constatato la presenza nel locale di 80 chili di cibo prive di qualsiasi riferimento, indicazione e/o documentazione commerciale, necessari ad accertarne la provenienza, motivo per il quale è stato sanzionato con una multa di 1.500 per la mancata tracciabilità degli alimenti.

Tutta la merce è stata sottoposta a sequestro e affidata al proprietario, a disposizione dell’autorità sanitaria competente. È stata altresì contestata la scarsa igiene generale dei locali e carenze strutturali, con sanzioni amministrative rispettivamente di mille e duemila euro.