“La SolowomenRun fuori da via Roma? Non boicotteremo la maratona delle donne cagliaritane”

Solowomenrun, l’assessore Mereu: dialogo aperto, corsa mai messa in discussione. “L’Amministrazione di Cagliari non ha alcuna intenzione di boicottare la “Solowomenrun”, la corsa prevista l’8 marzo e giunta alla sesta edizione. Anzi, ha molto piacere di ospitare ancora una volta una manifestazione che vedrà la partecipazione di migliaia di donne che riempiranno la città di festa e allegria”

Solowomenrun, l’assessore Mereu: dialogo aperto, corsa mai messa in discussione. “L’Amministrazione di Cagliari non ha alcuna intenzione di boicottare la “Solowomenrun”, la corsa prevista l’8 marzo e giunta alla sesta edizione. Anzi, ha molto piacere di ospitare ancora una volta una manifestazione che vedrà la partecipazione di migliaia di donne che riempiranno la città di festa e allegria” così l’assessore alle Politiche per la mobilità Alessio Mereu. Ieri su Casteddu Online era però apparsa la dichiarazione con la quale l’assessore Mereu aveva detto: ““Il percorso devono concordarlo con me e con gli uffici del mio assessorato”, dichiara Alessio Mereu, assessore alla Mobilità, “via Roma viene usata troppo spesso per le manifestazioni: ora basta. Chiederò agli organizzatori di rivedere il tracciato, quello dell’anno scorso impatta troppo su viabilità e parcheggi”.

Nel corso dell’incontro in Prefettura con l’assessore e gli organizzatori, è emerso che il percorso non era stato ancora concordato con l’Amministrazione e che era necessario tenere conto di elementari problemi organizzativi e di sicurezza.

“Il dialogo con gli organizzatori è apertissimo – conclude Alessio Mereu – e vi è la massima disponibilità per giungere ad un percorso condiviso, studiando piccoli accorgimenti che consentano di svolgere la manifestazione nelle migliori condizioni”.


In questo articolo: