“La nostra nuova casa incendiata a Serramanna, 50mila euro di danni: chi è stato?”

La loro abitazione, un casolare, distrutta dal fuoco, Federico Cireddu e Agostina Caddeo sono disperati: “Tutto distrutto, dovevamo trasferirci tra una settimana: aiutateci a scoprire chi l’ha incendiata”

Una sorpresa amarissima e una denuncia chiara: “Vogliamo sapere chi è stato”. Federico Cireddu, 35 anni, e la sua compagna Agostina Caddeo, di quarantadue, serramanesi, si sarebbero dovuti trasferire nella loro nuova abitazione la settimana prossima, in via Serrenti a Serramanna. Ieri, però, lo choc: il giovane l’ha trovata distrutta da un incendio. “Era la casa che mi ha lasciato in eredità papà. Avevamo il nostro progetto di vita, avevamo già acquistato pannelli solari e messo l’impianto elettrico, con tanti sacrifici. Io sto aiutando un mio amico col bestiame, a causa della crisi c’è pochissimo lavoro”, racconta Cireddu. “Qualcuno l’ha data alle fiamme”, afferma, deciso, il trentacinquenne. Ieri, appunto, la scoperta choc: “I danni ammontano, tra cucina, mobili e tutta la casa, a circa cinquantamila euro”. Federico Cireddu, in mattinata, ha sporto denuncia ai carabinieri. “Credo che si tratti di un incendio di natura dolosa, sono sicuro di aver disalimentato tutte le apparecchiature elettriche prima di lasciare il casolare e la stufetta a gas era senza bombola, per cui credo che le fiamme siano state appiccate”.

 

 

L’appello è sin troppo chiaro: “Vogliamo sapere chi è stato. Qualcuno ha visto qualcosa e può aiutarci? Se sì, chiamateci al +393920362020”.


In questo articolo: