Mandas e Gesico piangono Fausto Erriu, addio al tecnico comunale con la passione per il calcio

Se n’è andato a 66 anni un uomo molto conosciuto nelle due città. Il ricordo del presidente della Pro Loco gesichese: “Per alcune stagioni è stato anche capitano della nostra Polisportiva”

Mandas e Gesico piangono Fausto Erriu. Sessantasei anni, ha lavorato come tecnico comunale e, per anni, in gioventù, ha vissuto a Gesico. Tra le due città distano un paio di chilometri, e si è fatto conoscere anche come bravo calciatore, nel ruolo di libero. Lascia moglie e due figli. A ricordarlo, molto commosso, è Carlo Carta, presidente della Pro Loco gesichese: “Ci ha lasciato, sconfitto da un male incurabile, la bella persona di Fausto Erriu. Figlio di Salomone, mitico capostazione di Gesico, Fausto ha vissuto per tanti anni insieme alla famiglia nella casa presso la stazione di Gesico. Stimato lavoratore, conosciuto ancor di più come esemplare e bravissimo calciatore, per alcune stagioni è stato anche capitano della Polisportiva Gesico”, ricorda Carta.

A piangerlo anche l’attuale sindaco di Mandas, Umberto Oppus: “Le notizie che ti lasciano attonito. Poco fa mi hanno informato della morte a Cagliari del carissimo amico Fausto Erriu. Storica bandiera del Mandas calcio e tecnico della Comunità Montana del Mulargia prima di trasferirsi al Comune di Cagliari. Un triste e tragico destino lo ha visto soccombere contro un brutto male nella partita più importante: quella della vita. Pochi giorni dopo la morte del cognato e nostro ex Sindaco Mario Calaresu.

Per uno come Fausto la partita continuerà comunque sui campi del Paradiso. Vicino a Marta, ai figli, alla cara signora Antonietta, ai fratelli con le rispettive famiglie (a iniziare dal nostro responsabile di staff Alessandro) e ai parenti tutti”. I funerali si svolgeranno domani, alle 15 a Cagliari, nella chiesa di piazza Giovanni XXIII.


In questo articolo: