Insulta la compagna davanti alla stazione e minaccia i poliziotti, 44enne straniero in manette a Cagliari

Tensione in pieno centro. L’uomo, un pregiudicato 44enne, ha anche danneggiato una delle auto della polizia

Ha insultato la sua compagna davanti alla stazione ferroviaria di piazza Matteotti a Cagliari. Una lite molto accesa, che ha portato i vari passanti e viaggiatori a chiamare il 113, quella scatenata da un 44enne straniero, pregiudicato. Sul posto sono arrivati gli agenti della squadra volante, in supporto ai loro colleghi della polizia ferroviaria. Durante le fasi del controllo e di identificazione, l’uomo si è rifiutato di dare i suoi documenti agli agenti e ha iniziato a insultarli pesantemente.  A nulla sono serviti i tentativi di portarlo alla calma, anzi: il quarantaquattrenne è diventato sempre più violento, ecco perchè i poliziotti sono stati costretti a metterlo in sicurezza all’interno di una della volanti, per portarlo in questura per ulteriori accertamenti. Ma anche il viaggio da piazza Matteotti a via Amat è stato all’insegna del pericolo: lo straniero non si è calmato ma, anzi, ha minacciato ancora i poliziotti e danneggiato l’auto.

Alla fine, è stato arrestato per danneggiamento ad un bene dello Stato e minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, è stato denunciato per il rifiuto di fornire le proprie generalità. Nella mattinata si terrà l’udienza di convalida per direttissima.


In questo articolo: