Inferno di pioggia a Cagliari: ecco la prima conta dei danni

Il racconto in diretta di Marcello Polastri: la città si è risvegliata con l’incubo della grande pioggia. Ecco la situazione quartiere per quartiere


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Esplode un tombino in via Sonnino angolo via XX Settembre sradicando asfalto e cemento. La furia dell’acqua che alle prime ore del mattino si è incanalata sotto Cagliari è stata potente, come se fosse un fiume in piena chiuso in una tubatura. 

PIOGGIA INCESSANTE. Il tutto è accaduto in un baleno: alle quattro e trenta della notte, ma come previsto dai giorni scorsi, il violento nubifragio ha buttato giù 50mm di pioggia con un’intensità da tifone tropicale, affermano gli esperti. 

TIFONE. In alcuni quartieri sono cadute delle vere e proprie bombe d’acqua. A Cagliari e nell’area vasta si sono vissuti momenti di pura per una intensa mezz’ora di bufera. 

ALLAGAMENTI in viale Poetto, al Margine Rosso, in via Sonnino, dove un’autorimessa è inaccessibile: cancelli elettrici in tilt. Una PALMA E’ CADUTA in via della Pineta. AUTO FERME in mezzo all’acqua davanti allo STADIO Amsicora. 

Molte strade di Pirri – come di consueto ad ogni forte temporale – sono allagate. L’ALLERTA meteo diramata dalla protezione civile vige ancora adesso. Raccomandata la prudenza nelle strade. Dove i mezzi di soccorso dei vigili del fuoco sono all’opera. Con la Polizia e i Carabinieri hanno lavorato  incessantemente per far fronte alle emergenze dove si è distinta l’opera infaticabile della Polizia municipale. I loro centralini telefonici hanno squillato incessantemente. 


In questo articolo: