Impennata della variante Delta a Settimo: “37 casi, molti sono giovani: venite a fare il tampone”

Raddoppio di positivi in pochi giorni, schizza a 542 l’incidenza. La preoccupazione del sindaco: “Contagio diffuso soprattutto tra i giovani, domani e lunedì sottoponetevi al tampone dell’Ats”

La variante Delta corre anche a Settimo San Pietro, e il possibile e auspicato calo dei contagi sembra distante. Anzi, in pochi giorni i numeri sono raddoppiati: oggi ci sono trentasette positivi in città, come ha comunicato l’Ats al sindaco Gigi Puddu. E lui lancia un appello-sos a tutti i residenti, con un chiaro invito ad andare a sottoporti al tampone: c’è infatti “un’imponente diffusione di contagi da Covid nel territorio del nostro Comune, in gran parte attribuibili alla variante Delta. Come si può facilmente dedurre dalla tabella contenuta nella lettera, risulta evidente come il contagio sia diffuso sopratutto in fasce di popolazione giovane, ad esempio 11 positivi fra 0-14 anni”, spiega Puddu.
“Sentita nuovamente l’Ats si è convenuto che la campagna di tamponi prevista per domani cenerdì 30 luglio e lunedì 2 agosto può essere una misura utile a controllare un’ ulteriore diffusione dei contagi e a scongiurare l’adozione di misure più drastiche.
Si invitano pertanto i cittadini ad aderire alla campagna di tamponi, sopratutto coloro che sanno o sospettano di aver avuto qualche contatto con persone già contagiate. Infine, si ricorda ancora una volta l’utilità di comportamenti ed abitudini che possono limitare la diffusione dei contagi, quali l’uso delle mascherine, il distanziamento interpersonale e l’ evitare assembramenti”.