Gianluca di Sestu: “Diabetico da 25 anni, l’Ats continua a lasciarmi senza sensori: diritti calpestati”

Gianluca Aru, con diabete e sclerosi multipla, continua a restare beffato: “Farmacia e Ats si rimpallano le responsabilità, io resto senza i sensori. Sono infuriato, la farmacista che mi ha risposto ha definito i miei medici semplici prescrittori”

 

A Radio Casteddu l’uomo racconta: “Sono diabetico da 25 anni e il mio piano terapeutico viene fatto annualmente dai miei medici diabetologici. L’Ats però non mi dà quello che mi viene prescritto, non mi vengono dati soprattutto i sensori: io ho diritto a 45 sensori all’anno, strumenti che fanno parlare il mio corpo con il mio microinfusore che mi rilascia più o meno insulina in base alla mia glicemia.

Sono diritti calpestati, dicono che c’è una vecchia delibera da adottare alla quale è stata poi integrato un decreto che convalida questa prescrizione.

Sta diventando veramente fuori luogo questa situazione e, come me, per tanti diabetici sardi, senza contare che questo sistema del controllo del diabete è utile per la gestione di tutte le patologie che subentrano a causa del diabete, perché è una malattia subdola soprattutto se non controllata”.

 

Risentite qui l’intervista di Paolo Rapeanu e Gigi Garau

https://www.facebook.com/castedduonline/videos/483412109622487/

e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline


In questo articolo: