Flumini, cavallo preso a calci alla festa di San Giovanni: è polemica

Un cavallo preso a calci dal petto, sino al collo, alla festa del paese. Una scena triste, quella che arriva dalla Sardegna. per la precisione da Flumini, in diretta dalla festa di San Giovanni

di Jacopo Norfo

Un cavallo preso a calci dal petto, sino al collo, alla festa del paese. Una scena triste, quella che arriva dalla Sardegna. per la precisione da Flumini, in diretta dalla festa di San Giovanni. A denunciare l’inquietante episodio, che offende chiunque abbia a cuore la sorte degli animali, è la consigliera del Pd Tecla Brai: “Sono scioccata da ciò che ho visto- spiega- come ogni anno aspetto passare i carri addobbati per la festa di San Giovanni, un cavallo stanco all’altezza del Bellavista si è improvvisamente fermato e di colpo il carro retrocedeva occupando l’altra corsia. Il cavallo è stato preso a calci nel petto fin su al collo per ripartire. Tutto posso sopportare ma non che si maltratti un animale”.

Una posizione che non si può non condividere. Tecla Brai aggiunge: “Con questa scena si è messa a repentaglio anche l’incolumità dei passeggeri, per noi quartesi la festa di San Giovanni è un evento importante specialmente per chi abita nel litorale che aspetta la processione in via Leonardo da Vinci con ansia ed entusiasmo. Ciò che ho visto mi ha molto rattristato. So come si trattano i cavalli, ho fatto equitazione diversi anni, il cavallo era molto stanco”. E qualcuno ha pensato bene di rimetterlo in moto a calci, nel peggiore dei modi. 

[email protected]


In questo articolo: