Fine della paura a Samugheo, la 18enne scomparsa ritrovata sana e salva

La ragazza era scomparsa nel nulla da due giorni, gettando nella disperazione un’intera famiglia. Si è fatta viva al telefono con una zia e, poi, ha riabbracciato la madre

Sta bene ed è di nuovo a casa la diciottenne scomparsa due giorni fa da Samugheo. La famiglia, in particolar modo la madre, aveva lanciato un appello disperato su Casteddu Online: “Figlia mia, ritorna a casa”. La donna aveva anche avvisato i carabinieri. In serata, il lieto fine: la giovane ha prima telefonato alla zia e poi, dopo qualche ora, ha riabbracciato i suoi parenti.