Ergastolo per Benno, il 31enne reo confesso che ha ammazzato i genitori

Aveva a lungo nascosto i cadaveri dei genitori dopo il delitto a Bolzano. Il ragazzo non era presente al momento della sentenza


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

E’ stata una delle vicende di cronaca che ha più colpito l’opinione pubblica. Benno Neumair, il 31enne reo confesso dell’omicidio di entrambi i genitori e dell’occultamento dei loro cadaveri è stato condannato all’ergastolo con un anno di isolamento diurno dalla corte d’assise di Bolzano, presieduta dal giudice Carlo Busato. La sentenza è arrivata nel tardo pomeriggio di oggi. I fatti risalgono al 4 gennaio 2021, quando Peter Neumair e Laura Perselli furono uccisi nella loro casa di Bolzano in via Castel Roncolo. Negli ultimi giorni Benno non si è mai fatto vedere in aula. Sempre presente invece la sorella Madè.


In questo articolo: