Elmas, entra in una casa per rubare aggredisce i proprietari: arrestato

In manette Francesco Meloni, pregiudicato di Decimomannu. Evaso dai domiciliari ha sfondato la porta di un magazzino in viale Assemini per portar via alcuni attrezzi e ha aggredito i due coniugi che l’hanno colto in flagrante

È entrato nel magazzino di un’abitazione per portare via alcuni attrezzi e ha aggredito i due coniugi che l’hanno colto sul fatto.

I carabinieri del Nucleo radiomobile Cagliari, durante un ordinario servizio di pattuglia, alle 18 hanno arrestato per evasione dai domiciliari e rapina impropria, il pregiudicato Francesco Meloni, disoccupato 44 anni di Decimomannu.

L’uomo, uscito da casa sua in violazione della misura cautelare impostagli per il reato di furto di attrezzi da lavoro commesso il 14 febbraio scorso, verso le 16, dopo aver scavalcato il muro di cinta di un’abitazione privata di viale Assemini a Elmas, ha sfondato con una mazza di ferro  la porta di un magazzino attrezzi della casa.

Meloni è stato scoperto dai proprietari, due coniugi, che lo hanno affrontavato. Il pregiudicato, a quel punto si è scagliato contro i due. Li ha picchiati, ma le lesioni non sono gravi. L’arrestato, colto nella flagranza dei reati, è stato bloccato, ammanettato e portato presso le camere di sicurezza del comando provinciale dei carabinieri di Cagliari in attesa del rito direttissimo che si terrà domani.


In questo articolo: