Efisio, il neo abitante di Villanova: “Ogni sera costretto a parcheggiare in via Sonnino”

Quarantaquattro anni, Efisio Fa vive da pochi giorni in vico Garibaldi: “Mi sono trasferito a Villanova perché è un rione che sta rinascendo anche grazie ai locali, ma i parcheggi sono pochissimi anche per colpa della nuova piazza Garibaldi pedonale”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Un colpo al cerchio e uno alla botte: le croci e le delizie di Villanova viste attraverso gli occhi di Efisio Fa, neo residente nel rione storico cagliaritano. Applausi per i nuovi locali che aprono e per la ritrovata vitalità tra le viuzze antiche, critiche per i parcheggi, presenti col contagocce. “Ho già fatto un giro per il quartiere, le nuove attività commerciali possono contribuire a farlo rivivere come nel passato. Ma ogni notte trovare un parcheggio è difficilissimo, i pochi stalli per i residenti sono spesso occupati da abusivi. Sono costretto a parcheggiare l’automobile in via Sonnino”.
E Fà punta il dito contro la nuova piazza Garibaldi pedonale: “Prima era possibile transitare in un anello viario naturale, adesso no. Potrebbero nascere dei contrasti tra la popolazione residente e chi viene a Villanova solo per passare qualche ora in uno dei bar o dei ristoranti presenti. Il rione è comunque vivo anche grazie agli interventi di privati come Nichi Grauso”.


In questo articolo: