apertura1 / 15 Ottobre 2019

Piergiorgio, avvocato di Cagliari: “A Villanova troppe auto senza tagliando, devo parcheggiare anche in piazza Repubblica”

Ha scattato foto e fatto segnalazioni alla Municipale e al Comune, Piergiorgio Deidda Vossu, residente in via Macomer: "Non sono mai intervenuti. La sera devo girare mezz'ora prima di trovare un parcheggio". E, se non vuole lasciare l'auto troppo distante e sperare che si liberi un posto, "devo attendere fuori dal rione". GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Di
apertura1 / 15 Ottobre 2019

Cagliari, a Villanova residenti furiosi: “Ztl senza senso, invasi dalle auto abusive giorno e notte”

Decine di vetture ai lati delle strade del rione storico senza il tagliando, dallo svincolo accanto a piazza Garibaldi sino a piazza San Rocco è il festival del parcheggio abusivo: "Ci rubano i pochi posti disponibili, siamo costretti a lasciare l'auto anche in piazza Repubblica. Il divieto di sosta venerdì e sabato attorno al mercato di San Benedetto è il colpo di grazia"

Di
apertura1 / 2 Settembre 2019

“Addio Valle d’Aosta, meglio Cagliari: qui sono diventato titolare di una storica barberia”

La nostalgia per l'Isola ha portato Mirko Congiu, 32 anni, a ritornarci dopo vent'anni di "esilio" con la famiglia a Verres, paesino di 2600 abitanti al confine con la Francia: "A Villanova ho rilevato l'attività storica aperta nel 1958 da Francesco Montis. Le montagne non fanno per me. Cari giovani, in Sardegna si può fare tutto: basta provarci". GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Di
apertura1 / 2 Settembre 2019

Villanova risorge grazie ai giovani: “Noi, tornati a Cagliari dopo aver girato il mondo”

Una bottega di frutta, verdura e con la possibilità di pranzare in via Macomer aperta da Giulio Frongias: "Ho stracciato un contratto indeterminato da autista a Milano" e, in via San Domenico, il nuovo barbiere è il 32enne Mirko Congiu: "Vivevo in Valle d'Aosta, guadagnavo di più ma mi mancava Cagliari". Ecco le storie dei "cervelli imprenditoriali" che, una volta tanto, ritornano nell'Isola

Di
il-diavolo-sulla-sella / 19 Maggio 2019

Villanova, il caos delle multe e dei cartelli: “Poni potenza…dove abbiamo sbagliato?”

L'opinione di Gianfranco Carboni: "I raid sono quotidiani a Villanova, un giorno per la pulizia delle strade altri per interventi richiesti dai cittadini. Pedonalizzato il quartiere per gran parte ammetto sinceramente, senza polemiche specifiche ed indirizzate, che non si capisce più nulla e le cosiddette “azioni di riequilibrio” dopo la decisioni prese dall’amministrazione non si sono viste..."

Di