Di Maio è in Sardegna, attacco al centrodestra: “Rimette i vitalizi cambiando il nome”

Il leader del Movimento 5 Stelle nell’Isola per la chiusura delle campagne elettorali di Sassari e Alghero: “Noi abbiamo tagliato i vitalizi ovunque, ora vogliono rimetterli chiamandoli indennità differite”

Doppia tappa sarda per vicepremier e leader del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio: Sassari e Alghero, queste le due città dove, in vista delle Comunali di domenica prossima, corrono dei candidati a sindaco grillini (con l’eccezione di Cagliari). Accompagnato dalla sua fidanzata, la giornalista sarda Virginia Saba, Di Maio ha già terminato la tappa sassarese a sostegno di Maurilio Murru: “Vogliamo portare il cambiamento anche in questa bellissima città”, così Di Maio, davanti a migliaia di cittadini arrivati in piazza Azuni. Immancabile, vista la strettissima attualità, anche un commento sulla questione dei “vitalizi” della Regione.

“Il centrodestra, dopo aver impiegato mesi per mettere su una giunta, la prima cosa che ha fatto è stata proporre una legge per reintrodurre i vitalizi. Noi li abbiamo tagliati ovunque e loro appena tornano al governo provano a rimetterli, cambiandogli nome e chiamandoli indennità differite”.