Denise Pipitone, sos dei genitori: “Chi l’ha sequestrata non deve restare impunito, la bimba è viva e va cercata”

Nuovo disperato sos dei genitori di Denise Pipitone: “Fino a prova contraria Denise è viva e va cercata. Se e quando ci dimostreranno il contrario, solo allora ci fermeremo nel cercarla e proseguiremo in altro”

Denise Pipitone, sos del genitori: “Chi l’ha sequestrata non deve restare impunito, la bimba è viva e va cercata”. Oggi sulla pagina Facebook ufficiale di Piera Maggio, i genitori di Denise (la mamma Piera e il papà biologico Piero Pulizzi) hanno pubblicato un post: “Chiunque in tutti questi anni ci ha fatto del male, direttamente o indirettamente, non può e non deve rimanere impunito, soprattutto chi ha sequestrato Denise”.

Il post continua così: “Fino a prova contraria Denise è viva e va cercata. Se e quando ci dimostreranno il contrario, solo allora ci fermeremo nel cercarla e proseguiremo in altro”. Ieri le ricerche sulla botola nella casa di Anna Corona, l’ex moglie di Pulizzi, avevano dato per l’ennesima volta esito negativo. Ma la mamma, nonostante due nuovi falsi allarmi in un mese, non si scoraggia e chiede ancora aiuto.


In questo articolo: