Decimomannu, sequestro record di marijuana nascosta in un casolare: 5 persone in manette

Due tonnellate di “erba”, in gran parte già essiccata e pronta per essere venduta, scoperte da decine di carabinieri. Il blitz dopo lunghi appostamenti, tutta la droga già sigillata e sequestrata


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Un sequestro record di marijuana è stato compiuto dai carabinieri della compagnia di Iglesias, diretti dal comandante Fabio Alfieri, a Decimomannu. Due tonnellate di “erba” sono state trovate dentro un casolare nelle campagne del paese: una buona parte della droga era già essiccata e, insieme a quella ancora in lavorazione, a breve sarebbe stata pronta per essere trasportata e venduta. Il blitz dei militari è scattato dopo lunghe indagini e sono ben 5 le persone finite in manette e già trasferite nel carcere di Uta per il reato di coltivazione di sostanze stupefacenti. Il lavoro degli investigatori è stato minuzioso e preciso: sono stati impegnati decine di carabinieri che hanno effettuato varie perquisizioni, in modo da recuperare tutta la droga e, in parallelo, bloccare tutti i coltivatori che, stando a quanto trapela, non hanno opposto nessuna resistenza.

 

 

Tutta la droga è stata sigillata e sequestrata. Sarà ora compito degli investigatori cercare di capire a quale mercato fosse destinata, ovvero se ad una delle tante piazze di spaccio della Sardegna o oltremare.