“Smantellato con la scusa del Covid: vogliono chiudere l’ospedale Marino per trasformarlo in hotel”

Il dubbio sul futuro dell’ospedale di Cagliari è stato sollevato del gruppo del Movimento 5 Stelle con consiglio regionale: “Un ospedale smantellato con la scusa dell’ istituzione del reparto Covid mai attivato. Il silenzio regna, ma soprattutto aleggia l’ ombra di un probabile disegno politico che vedrebbe trasformare l’intera struttura in albergo”

“Smantellato per far posto ai reparti Covid, l’ospedale Marino sarà convertito in hotel”. L’ipotesi è stata sollevata dal gruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio regionale, che annuncia battaglia. “Oggi con il collega Michele Ciusa abbiamo effettuato un’ ispezione presso l’ospedale Marino di Cagliari”, dichiara Desirè Manca, “unico ospedale ad avere il centro iperbarico per tutta la Sardegna. Unico ospedale ad avere l’unità spinale per tutta la Sardegna. Piccolo particolare. Fino a qualche mese fa erano attivi  il pronto soccorso, il reparto di rianimazione, di ortopedia, neurochirurgia e chirurgia.

Con la scusa del covid gran parte del personale sanitario è stato trasferito in altri centri sanitari con la conseguente chiusura dei reparti.

. Impressionante vedere tutta la strumentazione abbandonata ma soprattutto constatare la tristezza dei medici, infermieri, tecnici e dii tutti gli operatori che ogni giorno si domandano che fine debbano fare.

Il silenzio regna, ma soprattutto aleggia l’ ombra di un probabile disegno politico che vedrebbe destinare l’intera struttura ad un albergo. Se così fosse, anche questo ospedale diventerebbe per me motivo per intraprendere una  grande lotta politica ma soprattutto di salvaguardia della sanità sarda”.


In questo articolo: