Coronavirus, contagi in aumento a Cagliari. Truzzu: “Non possiamo abbassare la guardia”

Un incremento doppio rispetto al dato registrato due settimane fa (12,3), sebbene la stragrande maggioranza sia asintomatica o con sintomi lievi e dunque in isolamento domiciliare. In calo i ricoverati

Contagi in aumento a Cagliari. E’ quanto emerge dal punto settimanale sulla situazione dei contagi in città pubblicato dal primo cittadino Paolo Truzzu. Il numero complessivo dei positivi nel capoluogo è di 1081, con 68 nuovi casi rispetto all’ultimo aggiornamento. Sono invece 53 le persone attualmente ricoverate in ospedale – il 4,9% dei positivi totali – in calo di 3 unità rispetto alla settimana scorsa.
Dall’inizio di gennaio si registrano 332 guariti e 425 nuovi casi, con una media giornaliera di 25 unità. Un incremento doppio rispetto al dato registrato due settimane fa (12,3), sebbene la stragrande maggioranza sia asintomatica o con sintomi lievi e dunque in isolamento domiciliare.
“Ciò significa”, spiega il sindaco Truzzu, “che non possiamo in alcun modo abbassare la guardia e anzi dobbiamo continuare a essere responsabili e rispettare le regole”.


In questo articolo: