Coronavirus a Cagliari, il Brotzu sospende le visite ambulatoriali e le prestazioni derogabili: le nuove regole

Le attività ambulatoriali e tutte le prestazioni sanitarie derogabili per quanto possibile, sono sospese fino al 31 marzo 2020

Coronavirus a Cagliari, il Brotzu sospende le visite ambulatoriali e le prestazioni derogabili: le nuove regole. A garanzia della tutela dei cittadini degli operatori sanitari, tecnici e amministrativi, in considerazione dell’emergenza causata dal diffondersi del virus Covid 19, il commissario dell’azienda ospedaliera Brotzu ha diffuso una circolare con la quale si dispone che: le attività ambulatoriali e tutte le prestazioni sanitarie derogabili per quanto possibile, sono sospese fino al 31 marzo 2020. Analogamente sono sospese le attività in regime di libera professione. L’attività diagnostica per immagini e laboratoristica sarà garantita solo in regime di urgenza fino al 31 marzo 2020. Le Attività programmate e le attività chirurgiche in elezione dovranno essere differite; nei casi in cui ciò non sia possibile i pazienti verranno contattati telefonicamente dal nostro personale al fine di garantire l’individuazione di eventuali casi sospetti.


In questo articolo: