Cagliari, una folla immensa per l’addio a Marcello Di Martino: “Ciao, ambulante sempre allegro”

La chiesa di Sant’Elia strapiena, in tanti hanno seguito il funerale sin dalla strada. Il 59enne è morto stroncato da un infarto due giorni fa, le lacrime dei suoi colleghi: “Un ambulante sempre allegro, il nostro ‘castagnaro’ che vendeva caldarroste in tutte le sagre e fiere della Sardegna”.

Una folla immensa ha partecipato al funerale di Marcello Di Martino, l’ambulante cagliaritano 59enne stroncato da un infarto due giorni fa. La chiesa di Sant’Elia, rione nel quale era nato e nel quale viveva con la sua famiglia (la moglie Betty e i figli Matteo e Nicola) non è riuscita a contenere i tanti amici, conoscenti e colleghi dell’ambulante. Un addio molto toccante: Di Martino era conosciutissimo non solo a Cagliari ma anche in tutto il resto della Sardegna. Sempre in prima fila col suo banco di caldarroste a tutte le sagre, era anche uno degli storici arrostitori alla sagra del pesce del suo quartiere e, da qualche tempo, vendeva sciarpe e magliette del Cagliari fuori dalla Unipol Domus, durante le gare casalinghe della squadra. Tante lacrime sia all’arrivo sia all’uscita della chiesa della sua bara.
Tra i tanti presenti, molto commossi, c’era anche Giacomo Meloni, ai vertici del sindacato Ambulantando: “Una folla immensa ha dato l’estremo saluto a Marcello Di Martino, ambulante e nostro socio. Se n’è andato improvvisamente, era un ambulante sempre allegro, il nostro ‘castagnaro’ che ci vendeva le caldarroste in tutte le sagre e fiere della Sardegna”.


In questo articolo: