Cagliari, slalom dei crocieristi: i salviniani bloccano Castello

Piazza Palazzo off limits da questa mattina, disagi per residenti e crocieristi. Gli antifascisti: “Basta manifestazioni razziste a Cagliari”. Centro storico paralizzato per un presidio della Lega

Slalom dei crocieristi a Castello, passeggiata ad ostacoli in una Piazza Palazzo blindata da questa mattina da una decina di pattuglie della Polizia in vista del presidio organizzato per stasera dalla Lega Nord Sardegna e il Movimento sociale sardo davanti alla Prefettura contro l’immigrazione. Disagi per residenti e le centinaia di crocieristi stoppati in piazza Indipendenza dalla municipale e costretti a deviare in via Lamarmora per poter raggiungere e visitare la Cattedrale. “La piazza rimarrà blindata fino alle 20 di stasera per una questione di ordine pubblico”, fa sapere la  municipale.

Nella scalinata della Cattedrale il Coordinamento antifascista di Cagliari, a pochi passi dalla piazza dove stasera i salviniani hanno organizzato il presidio: circa cinquanta ragazzi con tanto di striscione per dire “no” alla militarizzazione del quartiere. “È già successo che Castello venisse blindato per manifestazioni di questo genere – spiega Enrico Puddu di ‘Sa Domu’ – È ora di dire basta: Cagliari non è una città razzista, e tantomeno il quartiere. In questi giorni abbiamo informato i residenti sulla situazione: è vergognoso che vengano usati soldi pubblici e un quartiere venga blindato per via di una manifestazione razzista”.


In questo articolo: