Cagliari, sale sul bus senza biglietto e mascherina: nigeriano 36enne nei guai

L’uomo, disoccupato, non aveva il titolo di viaggio e nemmeno una semplice mascherina chirurgica. L’autista ha chiamato i carabinieri e lo straniero si è rifiutato di fornire le generalità ai militari: è stato denunciato

La mascherina, ancora obbligatoria per viaggiare sui mezzi pubblici? Non pervenuta. Il biglietto? Idem. Un 36enne nigeriano, residente a Cagliari in via Riva di Ponente, disoccupato e incensurato, è salito senza nessuna protezione anti Covid e titolo di viaggio sul bus 30 del Ctm: l’autista ha subito chiamato i carabinieri. I militari sono intervenuti, bloccando il pullman in via Dante: una volta a bordo, hanno raggiunto lo straniero, che si è rifiutato di fornire le proprie generalità. È bastata una rapida comparazione delle sue impronte digitali e delle foto con quelle contenute nella banca dati dei militari, per risalire alla sua identità. Un gesto, quello del rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità, che è costata allo straniero una denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica.