“Cagliari non vuole nè il turismo nè noi emigrati, poi ci lamentiamo che l’economia non gira…”

Il dibattito che esplode dopo le dichiarazioni del turista americano innamorato delle bellezze di Cagliari, ma deluso dalle poche coccole offerte ai visitatori stranieri. Angela: “”Ma perche’ siete contro i turisti, portano ricchezza e non offendono nessuno, esprimono semplicemente delle opinioni, per certi versi anche giuste, bisognerebbe avere l’intelligenza di non mandarli sempre a c… come di solito fa qualche ignorante”. Alessandro: “I commenti da pagu bessius che non capiscono le opportunità e come coglierle, anzi, quando gli si da un consiglio prendono per il sedere. Cosa prendete per il sedere, che siamo con le pezze al culo. Siamo l’ultima regione d’Italia. C’è poco da sfottere”

“Penso che la Sardegna non vuole nè turismo e neanche noi emigrati poi si lamentano che l’economia non gira”, è amaro il commento di Elisa Sanna. Nel dibattito che esplode dopo le dichiarazioni del turista americano innamorato delle bellezze di Cagliari, ma deluso dalle poche coccole offerte ai visitatori stranieri in una città che potrebbe davvero vivere di turismo tutto l’anno, grazie al suo clima invidiabile e alla sua magia. Pietro Anger nella nostra pagina Fb ribatte: “Che sia un ovvietá non migliora la situazione , di cosa si vuol vivere in Sardegna? C é una sola risorsa ed é il turismo, o si incentiva quello oppure rimane solo pecorino e pardule”.

Ma i commenti sono davvero centinaia, il tema è caldo e ci sono in gioco i posti di lavoro, gli stipendi dei nostri ragazzi. Trentotto anni, broker finanziario, Roby London viaggia spesso tra l’America e il capoluogo sardo dove vive sua moglie Laura: “Perchè il mercato di San Benedetto non ha un’area per mangiare? In America è la normalità. I croceristi sbarcano e vedono piazza Matteotti mezzo distrutta, non basta avere un bellissimo mare”. Angela Moi osserva: “Ma perche’ siete contro i turisti, portano ricchezza e non offendono nessuno, esprimono semplicemente delle opinioni, per certi versi anche giuste, bisognerebbe avere l’intelligenza di non mandarli sempre a c… come di solito fa qualche ignorante”. Troppa chiusura da parte di noi sardi per certe cose? Alessandro Atzeni è amaro: “Basta leggere certi commenti strafottenti per capire che la situazione resterà sempre la stessa. I commenti da pagu bessius che non capiscono le opportunità e come coglierle, anzi, quando gli si da un consiglio prendono per il sedere. Cosa prendete per il sedere, che siamo con le pezze al culo. Siamo l’ultima regione d’Italia. C’è poco da sfottere”. E il dibattito continua….


In questo articolo: