Cagliari, niente vaccino a casa per gli over 80 disabili e allettati: familiari disperati

“Mio zio abita a Cagliari ha 90 anni e non può andare alla Fiera per fare il vaccino e anche mia mamma 84 anni allettata è impossibilitata ad andare in viale Diaz. Ho cercato con i messaggi di chiedere la vaccinazione a casa ma niente”. La Regione ammette: “Stiamo cercando l’accordo coi medici di base per risolvere il problema”

Cagliari, niente vaccino ai disabili e agli anziani allettati. O pagano il trasporto in ambulanza fino alla Fiera e ritorno, oppure devono aspettare. Perché al momento l’accordo coi medici per le vaccinazioni a domicilio ancora non c’è.

“I disabili che sono allettati come fanno a essere vaccinati?”, chiede Fabrizio Marcello, capogruppo del Pd al comune di Cagliari, “ricevo tante segnalazioni di pazienti fragili, non solo over 80, che sono allettati per patologie gravi”.

Un’infermiera ha scritto a Marcello: “Sono disperata mio zio abita a Cagliari ha 90 anni e non può andare alla fiera per fare il vaccino, mia mamma abita nell’hinterland di Cagliari anche lei 84 anni allettata da tanti impossibilitata ad andare in viale Diaz. Ho cercato con i messaggi di chiedere la vaccinazione a casa ma niente”.

“Le famiglie cercano aiuto con il proprio medico di base, con le Usca, con Ats, con assessorato alla Sanità, beh ancora nessuna risposta”, conclude il consigliere, “per disperazione non rimane che invocare la politica…”.

L’assessorato alla Sanità ammette la criticità e aggiunge che “il confronto per il coinvolgimento dei medici di base nella campagna di vaccinazione riguarda anche questo, la vaccinazione a domicilio delle persone che non possono raggiungere le strutture in cui viene fatta la vaccinazione”.


In questo articolo: