Tornano i mercatini di Natale a Cagliari, ma super blindati: ingresso e acquisti solo col green pass

Il Comune cerca di ricreare l’atmosfera natalizia in città dopo i mesi bui del Covid: ma per curiosare tra casette in legno in stile nordeuropeo piazza Yenne, nel Corso in piazza del Carmine servirà la certificazione verde. C’è l’ok della giunta Truzzu

Cagliari, tornano i mercatini di Natale. La città si riprende il Natale. In piazza Yenne, nel corso Vittorio Emanuele II e in piazza del Carmine, tornano i mercatini natalizi. C’è l’ok della giunta Truzzu (che, ovviamente, specifica che tutto potrebbe saltare qualora l’emergenza sanitaria dovesse assumere contorni di criticità elevata). E c’è una novità: per i mercatini servirà il green pass. Gli organizzatori dovranno così adeguarsi. La delibera della giunta spiega che l’apertura è consentita solo nel caso in cui “sia assicurabile lo svolgimento degli stessi secondo i protocolli e le linee guida vigenti e applicabili al settore specifico anche in relazione agli obblighi in materia di certificazione verde”. In nessuna altra zona della città sarà consentito dare vita ad altri mercatini. Quest’anno, “anche in ragione delle maggiori complessità dovute alla perdurante fase emergenziale connessa alla pandemia da Covid-19 e alla pregressa esperienza che ha visto andare deserte diverse procedure attivate su differenti aree della città, non dovranno essere avviati ulteriori mercati natalizi”.

 

 

Saranno illuminate e animate le vie commerciali con un contributo del Comune che sarà messo anche a disposizione dell’abbellimento delle vetrine. Ci saranno anche specifiche azioni rivolte ai bambini e alla Municipalità di Pirri.

 


In questo articolo: