Cagliari, la verità dall’autopsia: “Mario Romani è morto per cause naturali”

Nessuna aggressione, il cuoco 41enne trovato senza vita nella sua casa di via Is Cornalias stroncato da un malore. Oggi il pm firmerà le carte per restituire la salma ai familiari.

“Nessun segno di violenza, morte naturale”. Arriva dall’autopsia, durata circa 4 ore e svolta dal medico legale Roberto Demontis, la parola fine sul giallo della morte di Mario Romani, il cuoco 41enne trovato senza vita nella sua casa di via Is Cornalias a Cagliari. “La morte è legata a una insufficienza cardiorespiratoria acuta”, spiega Demontis. Sin dall’inizio, il medico aveva escluso una possibile morte violenta. Ora è arrivata la conferma definitiva. Mario Romani è morto sabato sera. Nelle prossime ore il pm dovrà firmare le carte (il classico nulla osta) per ufficializzare la restituzione della salma del quarantunenne ai familiari. 


In questo articolo: