Cagliari, gli ambientalisti protestano al Poetto: “Togliete subito i sacchi di nylon dalla spiaggia” (VIDEO)

Manifestazione dell’associazione Marevivo sul litorale cagliaritano. Nel mirino, oltre alla plastica, anche i sacchi sul bagnasciuga che hanno portato a un braccio di ferro tra Comune titolari del Lido: “Si stanno sbriciolando, fermate questo disastro ecologico”. GUARDATE il VIDEO

“Togliete subito i sacchi di nylon, dal Lido hanno raggiunto anche il resto della spiaggia e si stanno sbriciolando, finendo in acqua. Fermare questo disastro ecologico”. A chiederlo sono gli ambientalisti di Marevivo che, oggi, hanno protestato proprio sulla spiaggia del Poetto di Cagliari. Quei sacchi sono lì da tempo, il Comune ha intimato la pulizia allo stabilimento balneare del Lido ed è in corso un braccio di ferro. Intanto, il nylon, colpito dalle maree e dai vari agenti atmosferici, si sta pian piano sbriciolando. “Tutte le parti interessate devono collaborare, bisogna dare immediata priorità alla rimozione dei sacchi, alla bonifica ambientale e, quindi, all’interruzione del danno che si sta generando”, rimarcano gli attivisti di Marevivo.
L’auspicio, ora, è che la loro richiesta venga presa in considerazione per liberare il Poetto dai sacchi di nylon, possibilmente anche prima dell’inizio ufficiale della stagione estiva 2021.


In questo articolo: