Cagliari, fine della paura: ritrovato il ragazzino scomparso da due giorni

Il giovanissimo era sparito dalla casa dove vive con i genitori, gettandoli nell’angoscia. La madre: “È tornato e, per fortuna, sta benissimo”

Fine dell’emergenza per la scomparsa di un minorenne a Cagliari. Dopo due giorni di ansia e paura, i genitori lo hanno potuto riabbracciare: il giovanissimo era sparito nel nulla e aveva anche spento il cellulare. La madre, ieri, ha presentato una regolare denuncia per “allontanamento di minore” alla polizia. Nella notte, dopo varie segnalazioni dalla città e dall’hinterland, il lieto fine: “Mio figlio è tornato a casa e, fortunatamente, sta benissimo”. Ora toccherà ai genitori capire le ragioni che hanno portato il ragazzino a sparite nel nulla per oltre quarantotto ore. 


In questo articolo: