Cagliari, ai domiciliari ma spacciava droga: 48enne arrestato in via Seruci

Due clienti sono fuggiti durante il blitz delle forze dell’ordine. A casa del malvivente trovati 15 gr di eroina già confezionata in dosi pronte per lo smercio, 1,5 gr di hashish, 570 euro e materiale vario utile al confezionamento

In questo particolare periodo sono stati intensificati i servizi di controllo del territorio per la prevenzione e il contrasto della criminalità diffusa, con particolare attenzione ai soggetti sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.

In questo contesto di ieri un equipaggio della Squadra Volante ha svolto l’attività di controllo in Via Seruci, presso l’abitazione di un 48enne sottoposto alla misura detentiva domiciliare.

Quando i due poliziotti hanno raggiunto l’ultimo piano dello stabile hanno prima udito e poi visto due giovani che stavano contrattando l’acquisto di stupefacenti attraverso il portoncino rimasto socchiuso.

L’intervento fulmineo degli operatori ha permesso di bloccare, tra la sorpresa dei due “clienti” che sono scappati facendo perdere le loro tracce, l’attività di spaccio messa in atto dal 48enne nonostante la misura restrittiva sia stata emessa proprio per reati specifici inerenti il commercio illegale di stupefacenti.

La perquisizione operata dagli Agenti ha consentito di rinvenire circa 15 gr di eroina già confezionata in dosi pronte per lo smercio, 1,5 gr di hashish, la somma di 570 € e materiale vario utile al confezionamento.

L’uomo è stato condotto in Questura in stato di arresto per poi essere accompagnato presso l’abitazione in attesa del processo di convalida con rito direttissima prevista nella mattinata odierna.


In questo articolo: