Cagliari, mille per Di Maio: “Siete la terra di Gramsci non siate indifferenti”

Un migliaio di persone per il leader del Movimento 5 Stelle alla Fiera: “No al governo in mano a impresentabili. La sinistra promuoveva la questione morale. Mentre ora il Pd batte il centrodestra per numero di indagati”

Un migliaio alla Fiera per l’abbraccio dei cagliaritani a Luigi di Maio. Il leader del Movimento 5 Stelle, che, secondo gli ultimi sondaggi pubblicabili, si prepara a fare il pieno nei collegi sardi. Apertura per il sindaco di Assemini Mario Puddu, poi sul palco i candidati pentastellati Andrea Mura (Cagliari) e Mara Lapia (Nuoro). Infine di Maio: “La classe politica è quella che ha rubato il futuro della mia generazione della precedente e della successiva. Ora dobbiamo decidere. No al governo in mano a impresentabili. Voi siete la terra di Gramsci e di Berlinguer della questione morale. “Odio gli indifferenti”, diceva Gramsci che, ha ispirato la sinistra italiana che con Berlinguer promuoveva la questione morale. Mentre ora il Pd batte il centrodestra per numero di indagati”.



In questo articolo: