Cagliari, “ciclista a tutta velocità colpisce un bimbo in via Manno: basta con le corse folli”

Un bimbo colpito da un ciclista nella centralissima via dello shopping, la denuncia del presidente dei commercianti Stefano Rolla: “È uno di quei giovani che fanno evoluzioni impennando con la bici in mezzo alla folla: denuncerò tutto ai carabinieri, vogliamo più controlli. Prima o poi qualcuno si farà male”

Paura in serata nella centralissima via Manno a Cagliari. Verso le 20:40 un bambino è stato colpito da un ciclista, il piccolo è caduto per terra ma, fortunatamente, non ha riportato ferite. Il ciclista si è fermato subito. A denunciare il fatto è il presidente del consorzio dei commercianti “Strada facendo”, Stefano Rolla: “Prima o poi qualcuno si farà male. Il giovane ciclista stava sfrecciando ad almeno cinquanta chilometri orari, l’impatto è avvenuto quasi davanti alla chiesa di Sant’Antonio Abate. Non è la prima volta che questi gruppi di ciclisti passano, a tutta velocità e facendo evoluzioni, nelle nostre strade. Hanno l’abitudine di saltare da una parte all’altra con la bici e fermarsi di scatto per fare impennate pericolose a pochi centimetri dai passanti”. Rolla ha anche spedito le foto alla nostra redazione: “Domani le porterò ai carabinieri e sporgerò una denuncia, chiedendo che questi giovani irresponsabili vengano individuati e multati, sono mesi che passano indisturbati nelle vie pedonali del centro Le biciclette sono ammesse, ma devono mantenere una velocità decisamente bassa”, ricorda Rolla.

 

 

“Abbiamo mandato tante lettere ufficiali al sindaco Paolo Truzzu e all’assessore comunale alla Viabilità Alessio Mereu, chiedendo più regole e più controlli, ma sinora non ci hanno risposto. Qui servono dei cartelli che spieghino bene quali sono le regole e i limiti per bici e monopattini, e maggiori controlli. Non siamo contro la mobilità sostenibile”, precisa il capo dei negozianti di via Manno e via Garibaldi, “ma le regole vanno rispettate. Basta con le corse folli tra la folla”.

 


In questo articolo: