Cagliari-Catania, quando il Sant’Elia ospitò il trionfo di Ranieri

Amarcord di una sfida attesissima per i tifosi rossoblù


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Nella prossima giornata di campionato il Cagliari affronterà il Catania, una sfida importantissima che può segnare il cammino di entrambe le squadre. Il bilancio è in favore dei rossoblù, infatti, in venticinque incontri il ruolino è di 12 vittorie, 10 pareggi e 3 sconfitte. Una delle vittorie più importanti è sicuramente quella della stagione 1988/89 in serie C1, il primo anno del ciclo vincente di Claudio Ranieri.

E’ il 30 Aprile 1989 e al Sant’Elia (fresco di ristrutturazione in vista dei Mondiali) si gioca la 30° giornata del campionato. L’avversario è il Catania che all’andata vinse immeritatamente per 1-0, una partita dominata dalla squadra di Ranieri. Per questo i rossoblù vogliono riscattare quella sconfitta che brucia ancora tantissimo. Il Cagliari si presenta all’incontro da capolista del torneo e deve fare i conti con gli etnei che, nonostante non abbiano più nulla da chiedere al campionato, vogliono vendere cara la pelle. Infatti, i rossazzurri giocano una partita maschia al contrario dell’undici guidato dal tecnico romano che risponde con il bel gioco. Capitan Bernardini e compagni impegnano diverse volte il portiere Onorati senza fortuna, soprattutto nella ripresa. Ma il fortino avversario resiste sino al 72’ per mano di un rigore calciato da Coppola e guadagnato dall’inesauribile Ivo Pulga. L’unico brivido creato dalla formazione siciliana è un tiro dalla distanza di Scienza che ha chiamato Ielpo ad una grande parata. Il raddoppio arriva quasi allo scadere con Bernardini che, dopo aver addomesticato il pallone rinviato dal portiere, mette a sedere l’estremo difensore etneo e mette in rete. Con questa vittoria il Cagliari ha praticamente ipotecato la promozione in serie B conquistandola poi due giornate più tardi in casa contro l’Ischia.

Le formazioni di Cagliari-Catania, stagione 88/89:

Cagliari: Ielpo, Fadda, Davin, De Paola, Valentini, Giovanelli, Barozzi (76’ De Amicis), Pulga, Piovani (90’ Cappioli), Bernardini, Coppola.

Catania: Onorati, Rossi, Tesser, Picone (72’ Maddaloni), Tarantino, Polenta, Borghi, Di Dio, Mattei, Martini, Scienza.

Reti: 72’ Coppola (rig.), 88’ Bernardini.


In questo articolo: