Brotzu, la sanità che funziona: tre trapianti riusciti in poche ore, i pazienti stanno bene

“Il forse di ieri, oggi possiamo dirlo, è diventato un triplice trapianto: uno di cuore e uno combinato fegato e reni”

La Sanità Pubblica che funziona.
Il forse di ieri, oggi possiamo dirlo, è diventato un triplice trapianto: uno di cuore e uno combinato fegato e reni.
Grande impegno dei cardiochirurgi guidati dal dott.Emiliano Cirio ha riportato alla Vita un giovane del nord della Sardegna.Mentre un’altra giovane sarda ha ricevuto un trapianto combinato di fegato e rene.Il primo è stato eseguito dal team guidato dal dott.Fausto Zamboni che così arriva al 401 ‘ trapianto di fegato al “G.Brotzu”.
Mentre il secondo trapianto è stato realizzato dal dott.Mauro Frongia, assistito dalla sua equipe giunti ormai a oltre i 1200 trapianti di rene.Un grande supporto è stato fornito dalla Rianimazione del G.Brotzu e dai rianimatori infermieri e tecnici che hanno operato nelle varie sale operatorie con un grande lavoro di squadra.
Notizia di oggi i due pazienti stanno bene e procedono nel loro normale decorso post operatorio.
Come associazione Prometeo Aitf il nostro grazie di cuore al donatore e alla sua famiglia, per questa scelta di grande generosità che ha consentito ad altre persone di poter ricominciare a vivere.
Grazie.

Pino Argiolas, associazione Prometeo


In questo articolo: