Becciu in udienza da papa Francesco: “Mi ha incoraggiato ad andare avanti”

Il cardinale sardo, ricevuto sabato pomeriggio, avrebbe spiegato al pontefice il significato delle chat di famiglia che hanno fatto il giro del mondo in cui dice che il papa lo vorrebbe morto.

E’ meglio di un thriller la vicenda del cardinale Angelo Becciu, e del resto sulle storie del Vaticano sono stati scritti romanzi e girati film e fatte ipotesi e ricostruzioni di ogni tipo. L’ultima novità che riguarda Angelo Becciu, il cui cardinalato è evidentemente un affare di famiglia, è l’incontro con papa Francesco, sabato pomeriggio, dopo le chat che hanno fatto il giro del mondo in cui il cardinale sardo, di Ozieri, con i suoi parenti diceva che il papa, chiamato “Su Mannu”, l’avrebbe voluto morto.

L’incontro, secondo quanto riferisce lo stesso Becciu, è stato cordiale ed è servito a spiegare il senso di quelle chat al papa che, stando sempre a quanto dice il cardinale ozierese, l’ha incoraggiato rinnovandogli l’invito a continuare a partecipare alle celebrazioni cardinalizie. Becciu ha invece fornito al papa i chiarimenti “che ho ritenuto necessari, gli ho manifestato e rinnovato la mia devozione assoluta”. 


In questo articolo: