Alessandro Marongiu, 32 anni, di Guspini: “Noi promoter, vendite sospese dal virus: come faremo a campare?”

“Ora, ci troviamo nella situazione, che a causa del coronavirus hanno sospeso tutte le attività di promozione , sia in Sardegna che a livello nazionale, non avendo più entrate dalle promozioni, come dovremmo campare io e tutti i miei colleghi? Si spera che il governo dia un aiuto economico, anche a noi”

Alessandro Marongiu, 32 anni, di Guspini: “Noi promoter, vendite sospese dal virus: come faremo a campare?”. Il grido d’aiuto di un ragazzo di Guspini: “Vorrei porre una questione molto importante a nome di tutti i colleghi, della quale mi faccio portavoce delle nostre istanze. Mi chiamo Alessandro, 32 anni, di Guspini provincia sud Sardegna. Insieme a tantissimi altri colleghi, non solo della Sardegna ma di tutta Italia, lavoriamo come promoter, consulenti fragranze, merchandiser ecc. Ora, ci troviamo nella situazione, che a causa del coronavirus hanno sospeso tutte le attività di promozione , sia in Sardegna che a livello nazionale, non avendo più entrate dalle promozioni, come dovremmo campare io e tutti i miei colleghi? Si spera che il governo dia un aiuto economico, anche a noi, che lavoriamo con i contratti a chiamata (determinato o indeterminato) oppure con contratti occasionali. Più, sia io, che alcuni miei colleghi a maggio saremmo dovuti partire per la stagione estiva, se non ci sarà la stagione estiva, avremmo diritto agli ammortizzatori sociali? Attendiamo risposte”.


In questo articolo: