Alba tragica in Sardegna: con un fucile subacqueo riduce i genitori in fin di vita

È accaduto a Santa Maria Coghinas, nel Sassarese. I due sono in ospedale, il 47enne nella caserma dei carabinieri.

Tragedia familiare questa mattina alle 04.30 circa, a Santa Maria Coghinas, nel sassarese. Un uomo di 47 anni ha aggredito i genitori con un fucile da pesca subacquea e un coltello, procurando ad entrambi gravissime lesioni. Le vittime sono state trasportate in ospedale di Sassari, da quanto si apprende sono in pericolo di vita. L’aggressore è stato accompagnato negli uffici della compagnia dei carabinieri di Valledoria dove è sottoposto a interrogatorio.


In questo articolo: