Aerei, ennesima beffa per i sardi: “Da aprile nessun volo disponibile, continuità finita”

Impossibile trovare un solo volo in regime di continuità dal trentuno marzo prossimo: “Niente aerei per la Sardegna, volano solo gli annunci del centrosinistra”

Prenotare un volo, da e per la Sardegna, dopo il 31 marzo 2019? Impossibile. Dal primo aprile, infatti, non c’è la possibilità di selezionare nessun giorno o orario. A denunciarlo è il deputato di Forza Italia Ugo Cappellacci, che ha pubblicato lo screen con i tentativi – a vuoto – di prenotazione per i mesi di aprile e maggio. “Continuità finita, collegamenti affidati alle implorazioni di un assessore alle compagnie. Vi rendete conto? Il 13 novembre l’assessore ai Trasporti annunciava alla stampa di aver “firmato una richiesta rivolta all’Enac e alle compagnie aeree che operano sulle rotte in continuità territoriale affinché sia prorogata la vendita dei biglietti attraverso i canali autorizzati oltre la data del 31 marzo 2019 e sino all’aggiudicazione del nuovo bando. Sono trascorsi 2 mesi da quel comunicato e guardate voi stessi che cosa è successo: niente aerei da aprile in poi! Alla fine dei loro 5 anni di s-governo lasciano la Sardegna senza continuità territoriale, appesa agli esiti di un bando che cancella la tariffa unica e alla implorazione di un assessore alle compagnie aeree”.

“Se un turista volesse cercare un volo”, attacca Cappellacci, “se un emigrato sardo volesse tornare nell’isola per Pasqua o un residente volesse programmare un viaggio, non avrebbe nessuna possibilità di farlo, con buona pace di quella ‘destagionalizzazione’ di cui ci si riempie la bocca”.


In questo articolo: