A Maracalagonis pioggia di soldi in arrivo da Roma per mense scolastiche e palestre

Il Comune guidato da Francesca Fadda in lizza per i fondi Pon. La sindaca: “Siamo primi in graduatoria fra 403 domande”

Maracalagonis in lizza  per i fondi Pon per la messa in sicurezza di palestre e mense scolastiche.
“Siamo il Primo Comune nella graduatoria provvisoria tra le 403  domande per interventi ammessi al finanziamento nell’ambito dell’Avviso pubblico da 125.860.806,73 euro da assegnare agli Enti locali di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia per la messa in sicurezza di mense scolastiche e palestre, aree gioco e impianti sportivi adibiti a uso didattico” comunica la sindaca Francesca Fadda.Maracalagonis è il paese che, se la graduatoria venisse confermata da provvisoria a definitiva, riceverà per la mensa scolastica 160 mila euro e per le palestre 100 mila euro, “grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e dei dipendenti del settore scolastico e lavori pubblici che in sinergia hanno provveduto a presentare apposite domande”.
Sono state presentate in tutto 1.196 candidature. L’86% per gli interventi su palestre, aree gioco e impianti sportivi adibiti a uso didattico, e il restante per le mense scolastiche.
Gli interventi saranno finanziati con i fondi Pon “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” e fanno parte della più ampia azione di riqualificazione degli edifici scolastici con l’obiettivo di migliorare la fruibilità degli ambienti, incentivare il tempo pieno e contrastare l’abbandono scolastico nelle Regioni del Sud.


In questo articolo: