“A Decimomannu 50 casi da settimane, i positivi non diminuiscono: serve la vaccinazione di massa”

Cifra tonda e fissa da inizio agosto, la sindaca Marongiu: “Per fortuna sono asintomatici e sono a casa. Col vaccino riusciamo a riprenderci i nostri spazi”.

Cinquanta a inizio agosto, cinquanta l’ultimo giorno del mese. Anzi, 51, per l’esattezza. A Decimomannu la curva dei contagi è ferma ma “preoccupante’, come conferma la sindaca Anna Paola Marongiu: “Purtroppo i casi di positività nel nostro paese non accennano a diminuire. Si tratta, meno male, di persone asintomatiche o con sintomatologie non particolarmente gravi, domiciliati i nelle loro case. Tuttavia sono oramai diverse settimane che nel fare un bilancio di guariti/nuovi contagiati, il numero di positività certificate è sempre intorno a 50. Da ultima comunicazione di Ats il numero di positività certificate è precisamente 51. Quindi raccomando ancora attenzione nei comportamenti sociali senza abbassare la guardia!”.
“E, nel fare i migliori auguri di pronta guarigione ai nostri concittadini e concittadine, vi ricordo, ancora una volta, quanto siano importanti il rispetto delle prescrizioni anti Covid e la vaccinazione di massa per debellare questa pandemia e permettere alle nostre famiglie, attività produttive, commerciali e culturali, di riprendersi i loro spazi e superare questa devastante crisi economico-sociale”.


In questo articolo: