“Zedda scappa e lascia Cagliari confusa, il nuovo sindaco? Vedo molto bene Truzzu”

Pierluigi Mannino (FdI) si scaglia contro le primarie, “non le ho mai amate” e suggerisce il nome dell’attuale coordinatore regionale meloniano come futuro sindaco: “In città, alle Regionali, siamo andati molto bene. Il centrosinistra lascia dopo otto anni una Cagliari in totale confusione”. La VIDEO INTERVISTA

Il “gioco” politico, nel centrodestra cagliaritano, sembra essere facile, almeno sentendo i suoi rappresentanti: “Alle Regionali le nostre liste sono andate benissimo anche a Cagliari, Zedda lascia a città e fugge dalle sue responsabilità, facendo molto male al centrosinistra”. Un fatto che non dispiace a Pierluigi Mannino (Fratelli d’Italia), che ha già annunciato il tentativo di tris personale come consigliere a palazzo Bacaredda. C’è però da trovare il nome che soddisfi tutte le anime “conservatrici” del capoluogo sardo: “Sicuramente Paolo Truzzu”, afferma Mannino, che boccia anche la più lontana ipotesi delle primarie: “Non le ho mai amate”.

 

E, se è vero come è vero che la Lega in città non ha sfondato, “Psd’Az e Fratelli d’Italia sono andati benissimo, oltre la media. Vinceremo Cagliari, il centrosinistra è confuso e incompleto, proprio come la nostra città dopo gli ultimi otto anni”.