Zedda a Firenze: Cagliari candidata europea a “meta ecosostenibile”

Il sindaco a Palazzo Vecchio annuncia una nuova nomination per Cagliari

(DIRE) Firenze, 28 gen. – In campagna elettorale “lo stiamo gia” facendo di parlare di citta” metropolitana. È attrattiva nel momento in cui percepiranno i cittadini che la citta” vuol dire semplificazione della vita, miglioramento delle condizioni, possibilita” di trasporto migliori, maggior forza nel competere nel mondo. Io starei attento anche a come ci raccontiamo. Qualche volta noi sardi, cagliaritiani, italiani ci raccontiamo peggio di quello che siamo”. Lo ha detto il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda parlando al forum “Start city” a palazzo Vecchio. Il primo cittadino ha annunciato proprio oggi di aver candidato la citta” a “meta ecosostenibile” a Bruxelles, in sede comunitaria.
L”approccio alla citta” metropolitana, in realta”, fino a oggi e” stata frenata, perche” la Regione, ha spiegato, “non si era ancora dotata propria legge, come Regione ad autonomia speciale, di ridisegno degli enti locali. Eravamo indicati nell”elenco delle 14 citta” dalla legge Delrio, ma non avevamo lo strumento, la norma”.
L”autonomia “non puo” diventare un limite- ha aggiunto, rispondendo ad alcune domande- significa essere indipendenti ma significa arrivare prima, non segnare il passo rispetto alle Regioni a statuto ordinario”. In ottica cagliaritana per Zedda nella sua citta” “puo” crescere sempre tutto, non ci sono limiti se non quelli fisici, penso al fatto che non possiamo realizzare delle piste da sci, perche” quello e” un limite reale. Ma al di la” di questo- ha chiarito- possiamo potenziarci in tutte le direzioni”. Ad esempio, “abbiamo realizzato un collegamento fra il centro e tutto il fronte mare per 15 chilometri in modo tale da aiutare lo sviluppo turistico”.


In questo articolo: