Via Sonnino, ascensori comunali guasti: uffici off limits per disabili

Interrogazione urgente del vicepresidente del Consiglio comunale Paolo Casu

Ascensori rotti e mal funzionanti, uffici comunali di via Sonnino off limits da mesi. E disagi quotidiani per chi frequenta il palazzo di piazza De Gasperi per motivi istituzionali e sanitari, soprattutto per i disabili, gli anziani e le mamme con carrozzine al seguito. Il caso finisce in Consiglio comunale con un’interrogazione urgente presentata dal vicepresidente del Consiglio comunale Paolo Casu.”E’ paradossale e ridicolo – spiega Casu – che questa amministrazione comunale, che frettolosamente apre cantieri in mezza città e costruisce muri dove nessuno le gli ha mai chiesti, non riesce ad affidare ad una ditta seria e veloce, la manutenzione di ascensori indispensabili per il transito e la frequentazione di una palazzina di otto piani”.

I disagi. “All’interno del palazzo municipale di via Sonnino – continua Casu – sono ospitati oltre che diversi assessorati, anche numerosi uffici amministrativi comunali. E al quinto e al sesto piano, gli uffici sanitari del servizio Igiene e Sanità Pubblica della Asl di Cagliari, dove ogni giorno vengono gestite le vaccinazioni dei bambini e degli adulti, oltre ad essere la sede delle commissioni sanitarie per il riconoscimento delle patologie invalidanti. Sia le carrozzine dei bambini che le carrozzelle e le lettighe che accompagnano i disabili convocati a visita, essendo gli ascensori perennemente fuori uso, sono costretti a disfunzioni e a disagi e frustranti attese nel già di per sé  poco accogliente androne del palazzo comunale. Infatti, dei tre ascensori in servizio da diverse settimane soltanto un funziona regolarmente, peraltro riuscendo a caricare soltanto tre persone a viaggio. Siamo di fronte a un grave problema di manutenzione: è impensabile che un palazzo giornalmente frequentato da migliaia di persone, possa continuare a restare parzialmente isolato dai continui guasti di tutti i  suoi ascensori”.