Ussana domani riapre i negozi, parrucchieri estetisti e abbigliamento: via libera pure ai tatuaggi

A Ussana, pochi km dalla Città Metropolitana di Cagliari, domani riapre tutto. Ed è interessante leggere le disposizioni con cui riaprono i negozi. Con sanificazioni continue e regole precise, eccole nell’ordinanza del sindaco Contini

Ussana domani riapre i negozi, parrucchieri estetisti e anche abbigliamento: via libera anche ai tatuaggi. A Ussana, pochi km dalla Città Metropolitana di Cagliari, domani riapre tutto. Ed è interessante leggere le disposizioni con cui riaprono i negozi. Con sanificazioni continue e regole precise, eccole nell’ordinanza del sindaco Contini che dispone: “L’apertura delle attività inerenti i servizi alla persona, quali i saloni di parrucchieri, estetisti, tatuatori e altre attività simili, nel rispetto delle prescrizioni di seguito riportate: a) L’accesso ai locali potrà avvenire solo previo appuntamento e direttamente per essere serviti, con esplicito divieto di sostarvi sia all’interno per qualsiasi altra ragione sia all’esterno in attesa di farvi ingresso; b) Le postazioni di lavoro all’interno delle strutture potranno essere utilizzate esclusivamente in modo da garantire sempre una distanza di almeno due metri tra persone; c) Dopo ogni singolo servizio, le postazioni, le superfici, le attrezzature e gli strumenti utilizzati dovranno essere accuratamente igienizzati con l’utilizzo di idonei prodotti sanitari. Per la protezione dei clienti, potranno essere utilizzati solo teli, camici o asciugamani monousoL’apertura degli esercizi commerciali di vendita di abbigliamento, calzature, gioiellerie, profumerie e altre attività simili, nel rispetto del distanziamento personale e del divieto di assembramento. In particolare, l’accesso al negozio dovrà essere consentito ad un numero di clienti non superiore al numero di addetti alla vendita e comunque in modo tale da garantire costantemente la distanza di almeno 2 metri tra persone. Gli operatori ed i clienti all’interno delle strutture hanno l’obbligo di indossare adeguati dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine chirurgiche) e, preferibilmente, di guanti. Gli ambienti andranno opportunamente arieggiati tra un turno e l’altro di accesso al negozio ed infine sanificati prima della successiva riapertura. I titolari degli esercizi sono responsabili della sanificazione dei prodotti che siano stati misurati o comunque siano venuti a contatto con altri clienti, preventivamente alla loro rimessa in vendita. I titolari dell’esercizio devono, altresì, mettere a disposizione dei clienti, prima e dopo l’accesso, idonee soluzioni idroalcoliche per l’igienizzazione delle mani”.


In questo articolo: