Un mini hotel con 18 posti di letto,il Poetto ritroverà la sua Bussola

Via al progetto per recuperare davvero la struttura abbandonata nel Poetto di Quartu

Al via la ristrutturazione della Bussola di Quartu Sant’Elena. “La Bussola non è un progetto annullato, stanno partendo i lavori: sarà un mini albergo con diciotto posti letto, piscina e pizzeria” la risposta schietta e immediata arriva da Antonella Giglio, direttore generale enti locali e finanze della Regione, nel corso del tavolo di idee per la riqualificazione dell’ex ospedale Marino.

Uno dei mostri decennali che minacciano il poetto sta per essere sconfitto? La vittoria è vicina, forse. Nonostante la prima assegnazione risalga al lontano 2003, lo stabile, inutilizzato fino ad oggi è protagonista dell’assoluto degrado strutturale, ambientale e paesaggistico del litorale, accompagnato dalla struttura, altrettanto fatiscente, dell’ex ospedale marino.

Lo scandalo Bussola, dopo anni, sembra aver trovato la giusta direzione. Nel frattempo c’è chi parlò di abbatterla, chi la adattò a proprio uso e consumo come discarica, e chi ne ha fatto ostaggio di ritardi burocratici e blocchi giudiziali.

Ma i lavori sembrano sempre più vicini, oggi il progetto non è più solo sulla carta, ma si avvia verso la sua concreta realizzazione. Ha inizio il conto alla rovescia.


In questo articolo: