Un fabbricato abusivo nel parco di Gutturu Mannu, scattano sequestro e denuncia

Si è proceduto, su ordine del Tribunale di Cagliari, al sequestro dell’immobile e alla denuncia del proprietario, del progettista e del direttore dei lavori per violazione al Codice dei Beni culturali.

Nell’ambito dell’attività istituzionale di controllo dei parchi, il personale della stazione di Uta del Corpo forestale ha scoperto che un fabbricato in fase di ristrutturazione, con realizzazione di nuovi volumi, nel Parco naturale regionale di Gutturu Mannu non aveva le prescritte autorizzazioni paesaggistiche, forestali e dell’Ente Parco. Perciò, si è proceduto, su ordine del Tribunale di Cagliari, al sequestro dell’immobile e alla denuncia del proprietario, del progettista e del direttore dei lavori per violazione al Codice dei Beni culturali.

L’attività di  trasformazione urbanistico-edilizia in zona a parco è soggetta a una serie di prescrizioni  e valutazioni da parte di diversi enti, che si devono esprimere sulla compatibilità dell’intervento rispetto ai valori naturalistici e paesaggistici dell’area tutelata. La realizzazione di nuove opere e la modifica di quelle esistenti in assenza delle prescritte autorizzazioni costituisce reato e viene punito con una ammenda sino a 100mila euro, oltre al ripristino dello stato antecedente all’abuso. L’operazione si inquadra nell’attività istituzionale di salvaguardia e tutela delle aree protette della Sardegna, che quotidianamente e in maniera capillare viene garantita dal Corpo forestale.


In questo articolo: