Sulle associazioni il Pd striglia Zedda: “Spazi certi e gratuiti, ruolo fondamentale”

Dalla cultura al sociale, è vasto il “micromondo” di chi opera nel cosiddetto terzo settore. “Il loro lavoro è importantissimo per i cittadini, dalla Giunta tempi rapidi per i bandi”

Di Paolo Rapeanu

Dalla cultura al sociale, è vasto il “micromondo” di chi opera nel cosiddetto terzo settore. “Il loro lavoro è importantissimo per i cittadini, dalla Giunta tempi rapidi per i bandi”
“Bisogna dare spazi e contributi alle associazioni, soprattutto a quelle che si occupano di cultura e sociale. È una battaglia che dura da tempo, la Giunta deve dare risposte rapide stilando bandi ad evidenza pubblica”. È netto Fabrizio Rodin: il capogruppo comunale del Pd, primo firmatario di un documento sul tema approvato all’unanimità dall’Aula, pungola la Giunta Zedda: “Ci sono tantissime realtà che, con le loro attività, arrivano in quegli angoli della città dove la pubblica amministrazione non riesce a intervenire appieno”.
Sono tante le onlus che, nel territorio cagliaritano, svolgono un compito importante. Rodin, da sempre attento su queste tematiche, ricorda altri due punti principali contenuti nel documento. “Bisogna valutare la qualità di ogni singolo progetto ed eventualmente garantire, a questa o quella associazione, uno spazio gratuito nel quale poter operare. Su un tema così prioritario si deve procedere molto velocemente”.


In questo articolo: