Sulcis, colpito con un’accetta e sparato: salvato, ma Nino cerca una casa

ZAMPETTA SARDA ON LINE – Ennesimo caso di maltrattamenti su animali, leggete la brutta storia del povero cane Nino che ha dovuto subire l’amputazione di una zampa a causa della barbarie umana. Chi lo adotta?

Colpito con una accetta e sparato. Questo è quanto è stato inferto a Nino, cane di taglia media di nove anni che ha subito, qualche giorno fa, l’amputazione di una zampa a causa delle barbarie umane. A denunciare l’accaduto è la “Casa del randagio onlus” che lancia un appello: “Nino è un cane che ha subito da poco l’amputazione di una zampa a causa di un colpo di roncola o accetta. L’hanno addirittura sparato e stando in strada rischia di venire aggredito una seconda volta e ucciso! Ha urgente bisogno di trovare una casa e una famiglia che lo accolga. Si trova vicino a Sant’Antioco ed è un cane super simpatico ed estremamente affettuoso, si fida e si fa accarezzare da tutti. Facciamo in modo che trovi uno stallo o una casa per il nuovo anno”. Per maggiori informazioni si può contattate Adriana al 3493591182.