Sud Sardegna, il dramma di una cagnolina seviziata e presa a calci e sprangate: “Ora basta indifferenza”

RADIO ZAMPETTA SARDA- Questa è una storia che trafigge il cuore, di una povera cagnolina che ha subito violenza, calci e sevizie, e che ora è stata miracolosamente salvata


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

SUD SARDEGNA CAGNOLINA SEVIZIATA, ISTITUZIONI FANTASMA. IL TRISTE RACCONTO DI MANUELA MURA.

Questa è una storia che trafigge il cuore, di una povera cagnolina che ha subito violenza, calci e sevizie.
In tutto questo assurdo contesto di violenza e maltrattamento le istituzioni di competenza, nonostante fossero state avvisate della gravità della situazione non sono intervenute, scaricando l’ onere alle volontarie. Chi si fa portavoce è Manuela Mura che ci racconta la drammaticità di una situazione carica di sofferenza e rabbia.

Questa e’ una brutta storia triste ma anche piena di rabbia del sud Sardegna.
Questa è una storia di assenza di empatia, di incapacità, di inadempienza… ma soprattutto di totale INDIFFERENZA!!!!
Questa è la storia di un cane sistematicamente abusata e seviziata…
E’ la storia di un cane indifeso dinanzi agli occhi indifferenti di tutti coloro i quali hanno visto e sentito… E si e’ tappato occhi e orecchie scegliendo di non vedere e non sentire…
Tutto accade in un paese del Sud Sardegna. Una segnalazione (già nota) di maltrattamento e il racconto senza fine di ciò che questo cane ha sempre subito.
Bussiamo le porte del mondo per chiedere aiuto… mesi e mesi di richieste di aiuto… mesi e mesi di lacrime (le nostre) e l’indifferenza totale di quelle porte mai aperte!
Tra le varie porte bussate vi è quella ad UNA appartenente alle forze dell’ordine… la quale, alla mia richiesta di aiuto, risponde che, pur appartenendo alle forze dell’ordine, vista la pericolosità della situazione, la stessa, imponeva l’esclusivo intervento da parte, appunto, delle forze dell’ordine… che lei non avrebbe potuto farci niente ma che poiché me ne stavo interessando io non vedeva il motivo per il quale avrebbe dovuto intervenire ed interessarsene lei (poco importava se si parlava di un essere vivente che stava subendo!) Per poi, contraddicendo a quanto da lei espresso, asseriva che avrei potuto farlo io… affermando: “e’ sufficiente che vada lei”!!!!!! Mi pare “giusto” no? Vista la pericolosità della situazione…
Sostanzialmente, tradotto nei fatti, il messaggio finale è stato il medesimo: “chi se ne frega! Arrangiati”!!!!
Ed io, infatti, ho continuato ad arrangiarmi… tentando sempre di sfondare qualche porta…
Approdando all’ennesima porta sbattuta in faccia… mica a me! E no a me no di sicuro! Ma alla cagnolina sì e mille e mille altre volte!!
E qui entra in gioco la perla dell’inutilità, dell’incapacità e della incompetenza! Ma peggio ancora dell’ennesima indifferenza! Giocata tra l’illusione e la beffa! … tra le tante… troppe inutili parole….
Persona di dubbia capacità ed efficienza che da sempre si erge a paladina nella difesa degli animali! Che in qualità di “sé dicente” volontaria e facente parte di un Ente/Associazione “locale” da subito si “gasa” mostrandosi “cazzuta” e determinata della serie “faccio tutto io! Dove sta accadendo tutto ciò che ci penso io!!!!” per poi far sgretolare ogni speranza davanti agli occhi di tutte noi e con le scuse più inverosimili che se non ci fosse stata in gioco la vita del cane si sarebbe anche potuto riderci sopra! Peccato che qui si giocava sul tempo…. E sulla vita di un innocente che già troppo aveva subito!
Le scuse inverosimili addotte?  si parte dalla irregolarità della segnalazione; alla impossibilità di raggiungere il luogo; alla assenza di prove; al guasto dell’auto durante il percorso verso il luogo del maltrattamento; fino ad inventarsi l’aggressività del cane!!! Peccato che non l’abbia mai manco visto il cane! Peccato non si sia manco minimamente avvicinata al luogo della segnalazione! Figuriamoci, quindi, se ne avrebbe mai potuto verificarne l’aggressività!!!!!!
E intanto il tempo trascorreva… e di tempo ne è infatti trascorso… ben 3 mesi duranti i quali LEI ha sempre e solo subito mentre gli altri, indifferenti, hanno sempre e solo chiuso occhi e tappato orecchie!
Ed a tutte  quelle porte sbattute in faccia ricevute vorrei dire che ad ogni coltellata subita da questa cagnolina VOI TUTTI vi siete resi complici! Per tutti i calci da lei ricevuti ognuno di voi ha partecipato! Per ogni sprangata sulla schiena e in faccia da lei ricevuta ognuno di voi ne é stato il carnefice!!!
Perché quando non si ha la capacità di affrontare e’ molto più facile girarsi dall’altra parte … del resto è solo un cane… l’ennesimo maltrattato che forse prima o poi stanco di subire… morirà!
Quando non si hanno le palle per far fronte alle situazioni difficili… è sempre meglio dimenticare!!!!! Del resto, appunto, è solo un cane!
Ma a te che troppo spesso hai remato contro! A te che hai sempre sputato veleno contro chi davvero si impegna! A te che non cogli mai la buona occasione per tacere impara una volta nella vita che prima o poi si cade… prima o poi il piede nella scarpa sbagliata lo poni… e che prima o poi i conti con la tua coscienza li farai!
E se ti stai domandando se ci siamo arrangiate… Non averne mai di dubbio perché è ovvio che chi non molla e chi si pone un obiettivo credendoci fino in fondo l’obiettivo lo raggiunge! SEMPRE!
Lei è salva!

Per appelli e SOS contattateci sulla pagina Facebook e Instagram “Radio Zampetta Sarda”. Messaggi Casteddu online 380 747 6085
Ricordate di seguirci su Radio Casteddu i nostri appuntamenti
Lunedì/ Mercoledì  alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20
Appuntamento con la parola dell’esperta la Dott.ssa Silvia Serra di Ussana il Martedì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20 il giovedì in replica nella stessa fascia oraria.
In streaming sulla pagina Facebook Casteddu online e radio zampetta sarda

#radiozampettasarda #castedduonline #sardegna #animali #adozioni #adottami #adozionidelcuore #cercocasa #catsintagram #gattogram #cani #cane #cagnolino
#canile #adozionicani #adozionigatti #adozionisardegna #caniegatti #ca
#canesardegna #meticcio #meticcioèbello #dogsofinstagram #doglife #instadog #doglove


In questo articolo: